L’elezioni

Or si appropinqua tempo elettorale

e il sorcio viene fuori da sua tana

tappezza di sue foto tutto il viale

con slogan di stupidità sovrana.

Fresco di barba, sorriso intelligente,

Invita lo gonzo a segnar suo nome

“Manda in europa io che se la sente”

poi ciapo il seggio e tu becchi suppostone.

Dillo ai tuoi cari anche di ricordare

di metter croce su sbarba in accoppiata,

ella non sa far nulla, nemmen parlare

ma mi regala sempre sua patata.

Oh tu, povero piccolo elettore,

la cui importanza di rado s’appalesa,

quando alcun ladro chiede voto per favore,

mostra a costui lo dito medio in tesa!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...